La gravità piega la luce di una galassia distante in un anello

Avete mai guardato in uno specchio deformante? È divertente! A seconda della forma dello specchio, si sembrano essere molto sottili, o estremamente basso e grasso. Potete anche guardare il riflesso del proprio volto in un cucchiaio. Sembra strano!

Ogni specchio curvo crea una visione distorta. Ma lo stesso vale per un obiettivo molto curvo. Potreste aver visto foto scattate con un obiettivo grandangolare, o con il cosiddetto obiettivo fisheye. Le linee rette sembrano essere curvato nella foto, e tutto è un po ‘distorta.

L’anno scorso, con ALMA, gli astronomi hanno fatto uno strano ‘foto’ di una galassia molto lontana, che è anche fortemente distorta. Non perché hanno usato uno specchio curvo o un obiettivo divertente macchina fotografica, ma perché la galassia distante è stata osservata attraverso un ‘obiettivo cosmica’.

La galassia è davvero lontano: circa 12 miliardi di anni luce. Ma tra la galassia distante e la Terra è un’altra galassia, ad una distanza di soli circa 4 miliardi di anni luce. L’immagine della galassia distante è distorta dalla gravità quella più vicina. Gli astronomi chiamano questo effetto ‘lente gravitazionale’, per ovvie ragioni.

150327_ALMA_sdp_01

Nel caso del SDP.81 Galaxy, l’effetto lente gravitazionale è estremamente forte. La luce della galassia lontana è piegato tutto il senso in un anello. L’anello è stato ripreso da ALMA in estremamente elevato dettaglio. Ciò è stato possibile perché le antenne ALMA erano molto lontani tra loro durante le osservazioni – fino a 15 chilometri. In una configurazione del genere ‘lunga linea di base’, ALMA raggiunge la sua più nitida visione possibile.

Se si guarda a immagine di ALMA di SDP.81, è bene rendersi conto che la galassia distante, non è a forma di anello a tutti. Gli astronomi ora cercare di scoprire che cosa la galassia Sembra veramente – senza l’effetto di distorsione della lente gravitazionale.

150327_ALMA_sdp_03

Si potrebbe pensare che le lenti gravitazionali sono un fastidio per gli astronomi a causa delle distorsioni che creano. Ma in realtà, sono un vantaggio: a causa della lente gravitazionale, la galassia appare più luminosa, e possono essere studiati in modo molto più dettagliato.


Che cosa?
La galassia lontana SDP.81 è stato scoperto alcuni anni fa dallo Space dell’Osservatorio europeo Herschel. E ‘noto anche come Hatłas 090.311,6 + 003.906 – i numeri si riferiscono alla sua posizione nel cielo, nella costellazione del Serpente Idra acqua. La galassia contiene un sacco di polvere fredda; ALMA ha rilevato la radiazione millimetrica e submillimetrica di questa polvere. SDP.81 è così lontano che la sua luce sono voluti 12 miliardi di anni per raggiungerci. Come risultato, vediamo la galassia come è stato 12 miliardi di anni fa, quando l’Universo era ancora agli albori.
Chi?
Le osservazioni di ALMA di SDP.81 sono state effettuate da un grande gruppo internazionale di astronomi, guidato da Catherine Vlahakis. Catherine è Vice Programma Scienziato di ALMA. I nuovi risultati saranno pubblicati in Astrophysical Journal Letters.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...