Le commoventi foto che mantengono la memoria del gemello neonato che non ce l’ha fatta

La famiglia è grata per i preziosi momenti condivisi con il bambino e farà tesoro di queste foto

Lyndsay e Matthew Brentlinger erano entusiasti quando, il 17 dicembre scorso, vennero alla luce due gemelli, un maschio e una femmina. I Brentlinger hanno provato ad avere bambini per anni, ed erano esaltati all’idea di diventare finalmente genitori.

Tuttavia, negli ultimi mesi di gravidanza, fu detto a Lyndsay che uno dei gemelli sarebbe morto prima della nascita o subito dopo. Secondo Good Housekeeping, “dopo la scoperta di anomalie cardiache i medici ritennero che il maschietto sarebbe nato morto”.

web-newborn-photos-lindsey-brown-photography-02

In un’intervista a Today Lyndsay ha dichiarato: “È stato uno dei giorni peggiori della mia vita quando, con ancora dei mesi di gravidanza da portare avanti, abbiamo scoperto che avremmo perso nostro figlio. Ma abbiamo avuto il tempo per prepararci… mio marito ed io abbiamo una forte fede in Dio e, attraverso la preghiera, abbiamo sentito il Suo amore, la Sua pace e il Suo sostegno”.

Contro ogni pronostico, il piccolo William è nato insieme a sua sorella Reagan. E sebbene abbia vissuto solo per 11 giorni al di fuori del grembo materno, è stato visto come un piccolo miracolo.

 

web-newborn-photos-lindsey-brown-photography-01

Per aiutare a preservare la memoria del piccolo William, i Brentlinger hanno contattato la fotografa Lindsey Brown per una sessione fotografica dell’ultimo minuto. La Brown ha detto alla CNN: “Mancavano pochi giorni al Natale e il servizio non era stato prenotato con largo anticipo; lei sperava che, a causa delle circostanze, avrei fatto un’eccezione”. Per fortuna la donna fu in grado di trovare una “finestra” nel suo fitto programma di appuntamenti e potette andare a fare le foto ai gemelli appena nati.

web-newborn-photos-lindsey-brown-photography-04

Per la Brown si trattò di una delle sessioni fotografiche più difficili di sempre, sapendo che il piccolo William non sarebbe stato lì a lungo. Ha spiegato a Good Housekeeping: “Non riuscivo a credere a quanto entrambi sembrassero perfetti… William era estremamente attento, come se stesse cercando di carpire ogni cosa attorno a lui, mentre la piccola Reagan dormiva e a malapena apriva gli occhi. Per tutto il tempo in cui sono stata lì, c’era un’atmosfera agrodolce”.

web-newborn-photos-lindsey-brown-photography-03

I Brentlinger si sono detti eternamente grati per il prezioso tempo avuto con il piccolo William, aggiungendo che avrebbero guardato le foto regolarmente.

“I giorni in cui entrambi i nostri bambini erano a casa, insieme, sono stati incredibili… Abbiamo fatto del nostro meglio per goderci il tempo insieme e creare ricordi. Ci siamo riusciti, e ci siamo sentiti benedetti da Dio per il tempo avuto per conoscere nostro figlio… Racconteremo a Reagan del suo speciale angelo custode, e lei potrà vedere l’amore e il legame speciale che hanno condiviso insieme”.

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...